Quando siamo invitati ad una cena ufficiale o semplicemente da amici, come ci dobbiamo comportare?

Un vecchio detto dice: non conosci veramente a fondo una persona finché non ci hai mangiato insieme. Quindi a tavola vige principalmente una sola regola, l’educazione.

Ecco comunque qualche semplice regola da rispettare per non cadere in errori che possono provocare imbarazzo.

* Quando il cibo è servito, la prima a sedersi deve essere sempre la padrona di casa, tutti gli altri dopo. Non c’è peggior cosa di sedersi a tavola durante l’aperitivo o prima che il cibo sia servito. Anche per iniziare a mangiare vige la stessa regola, dopo la padrona di casa.
* Il tovagliolo va appoggiato sulle ginocchia. Una volta concluso il pasto non va ripiegato, ma deve essere delicatamente appoggiato alla sinistra del piatto.
* Importantissimo bere senza far rumore e mangiare sempre con moderazione, anche quando vi servite una seconda volta.
* Se in tavola ci sono più di due posate, iniziare sempre da quella più esterna.
* Non sporcare il tavolo sbriciolando grissini o facendo palline con la mollica di pane.
* Nel caso in cui rovesciaste il vino o del sugo sulla tovaglia, chiedere scusa una volta sola, ed evitare tentativi estremi di risolvere il problema alzandosi o cercando di pulire con qualche straccio. Deve essere la padrona di casa a farlo.
* Finito di mangiare le posate devono essere disposte verticalmente sul piatto, con la forchetta con le punte in alto e il coltello appoggiato con la parte della lama rivolta verso la forchetta
* Scarpetta: mai, assolutamente!

Tag:

Lascia un Commento